Finale Champions League 2020: data, biglietti ed info

| |

Dopo la ripresa dei campionati e l’inizio dei gironi di ritorno non può che cominciare il conto alla rovescia per la competizione Europea più prestigiosa per tutti le società di calcio. Mancano meno di 30 giorni all’inizio della fase ad eliminazione della Champions League 2020. Le 16 squadre più forti dell’Europa si affronteranno in incontri di andata e ritorno per sancire le migliori 8 che proseguiranno il cammino e poi cosi via fino alla grande finalissima di Istanbul in Turchia.

Si ritorna ad Istanbul

Questa edizione del 2020 è la 65° edizione del torneo di calcio Europeo più seguito nel mondo di questo sport ed è la 28 edizione da quando è stata rinominata Uefa Champions League, infatti, fino al 1992 veniva chiamata Coppa dei Campioni.

La squadra che detiene il titolo di campione in carica, è il Liverpool vincitrice nell’edizione precedente ai danni dell’altra squadra inglese, il Tottenham. I Reds con la vittoria finale dell’edizione 2018/2019 della Uefa Champions League ha raggiunto nel suo palmares europeo la 6° Champions League della sua storia.

La finalissima della Uefa Champions League si disputerà in Turchia nello Stadio Olimpico di Ataturk, di Istanbul. Questo ultimo atto di questa competizione che si terrà ad Istanbul sarà la seconda finale che la nazione e città ospiterà.

L’altra famosa finalissima si ricorda il 2005 tra Milan e Liverpool conclusa con la vittoria della squadra inglese sui calci di rigori dopo un pirotecnico 3 a 3.

L’Atatürk ha una capienza di 75.145 posti a sedere e dalla UEFA ha ricevuto il documento di ‘stadio a 4 stelle’ per le sue strutture moderne, ed è inoltre anche riconosciuto dalla IAAF per ospitare manifestazioni di atletica leggera

Le sedici finaliste

Gli appassionati del calcio non posso fare altro che attendere l’inizio della fase ad eliminazione della Uefa Champions League che aprirà i battenti il prossimo 18 febbraio, provando ad indovinare o ipotizzare chi saranno le due squadre più forti ad arrivare fino in fondo alla finale del 30 Maggio ad Istanbul.

Le 16 squadre che sono rimaste in corsa per la Coppa dalle grandi orecchie sono suddivise in: 4 spagnole (Barcellona, Atletico Madrid, Real Madrid, Valencia); 3 inglesi (Manchester City, Chelsea, Tottenham); 3 italiane (Atalanta, Juventus, Napoli); 3 tedesche (Bayer Monaco, Borussia Dortmund, Lipsia); 2 francesi (Psg, Olimpique Lione).

Le favorite

Tra le favorite al momento, seguendo il loro stato di forma nei rispettivi campionati,alla vittoria finale sembrano essere le spagnole Barcellona e Real Madrid i campioni in carica del Liverpool, il Manchester City di Guardiola e le altre tre dei rispettivi campionati francese tedesco e italiano, Psg, Bayer Monaco e la Juventus di Sarri.

Ma questa competizione ci insegna che a volte i pronostici sono fatti per essere stravolti, quindi non resta al pubblico a casa e i tifosi al seguito di seguire tutte le gare come se fossero finali.

I biglietti

Negli ultimi giorni la UEFA ha annunciato che i biglietti per la finale del 30 Maggio ad Istanbul saranno disponibili in primavera con data ancora da destinarsi. AL momento ci sono disponibili i pacchetti hospitality sul sito uclf.hospitality.uefa.com. Ecco il sito ufficiale della Uefa per le informazioni dei biglietti per la finale di Champions League: link.

I fortunati che riusciranno a trovare i biglietti potranno godersi lo spettacolo dal vivo della fantastica atmosfera e coreografia che sa regalare una finale di Uefa Champions League. I biglietti si possono trovare se si è fortunati, secondo alcune indiscrezioni al prezzo di 70 euro ma sarà davvero difficile trovarli quasi impossibile. I prezzi oscillerebbero tra i 70 e addirittura 2000 euro per i biglietti della finale.

Lo Stadio Olimpico di Ataturk come abbiamo scritto prima è un impianto che può contenere 75.145 posti a sedere, è il più grande per capienza della Turchia. Lo stadio ha il nome di Mustafa Kemal Atatürk, fondatore e primo presidente della Repubblica Turca, normalmente la Uefa suddivide la vendita dei biglietti in quattro categorie:

  • Categoria 4: Lato Corto/Curva zona alta
  • Categoria 3: Lato Corto/Curva zona bassa
  • Categoria 2: Zone angolari
  • Categoria 1: Tribune Lato Lungo
Previous

10 cose da vedere a Parigi. Le attrazioni da non perdere.

Ncc a Roma ma con targa estera. Multa della Municipale

Next

Lascia un commento