Prugne: fresche o secche aiutano l’intestino a restare in forma.

| |

Le prugne sono un frutto consumabile fresco o secco e da sempre sono conosciute per i loro effetti benefici sull’intestino, ma quali sono le proprietà?

Le prugne, anche conosciute come susine, sono frutti ricchi di vitamine A, B1, B2 e C e come tali rinforzano il sistema immunitario. Oltre ciò sono ricche di sali minerali e in particolar modo il potassio fosforo, calcio e magnesio.

Prugne: fresche o secche aiutano l’intestino a restare in forma. 1

Quali sono i vantaggi concreti di questi succosi frutti? Le prugne, sia fresche sia secche, sono un lassativo naturale e di conseguenza, in caso di stipsi, l’uso di questo frutto evita gli effetti collaterali legati all’uso di farmaci. Le proprietà lassative sono dovute alla presenza di sorbitolo e ossifenisatina.

Voglia di dimagrire? Anche in questo caso le prugne secche possono aiutare perché, oltre ad avere effetto lassativo, sono anche una buona fonte energetica e quindi aiutano a sopportare i regimi ipocalorici. Grazie alla proprietà diuretiche, inoltre, aiutano a disintossicare l’organismo apportando vantaggi anche al fegato. La concentrazione di vitamina A con poteri antiossidanti aiuta, invece, a mantenere i tessuti tonici, molto importante quando si segue una dieta.

Funziona? Sembra proprio di sì, infatti, alcune indiscrezioni dicono che anche Demi Moore e Sharon Stone prima di grandi eventi per mantenersi in forma mangiano proprio prugne secche.E’ bene però sottolineare che un uso abbondante dovrebbe essere evitato nel lungo periodo perché possono avere effetti indesiderati come la flatulenza, meteorismo e diarrea, questi sono causati dalla fermentazione degli zuccheri e in questo caso addio alla linea invidiabile perché si creano gonfiori. Sono da evitare anche nel caso in cui si soffra di colon irritabile.

Volete leggere altri interessanti articoli visitate summermagazine.it

Previous

Vacanze in Sicilia con bambini, i luoghi ideali

Viaggio in Slovacchia

Next

Lascia un commento