A) Obiettivi interdisciplinari generali

Formazione di una personalità ricca ed armonica attraverso:

  • sviluppo delle capacità logico critiche , di creatività personale, della sensibilità estetica;
  • sviluppo della capacità di creare validi rapporti interpersonali;
  • sviluppo della capacità di vedere i fatti culturali e di vita in una dimensione sopranazionale.

 

B) Obiettivi disciplinari generali

  • Conoscenza del lessico, delle strutture, della funzione delle lingue studiate, antiche e moderne.
  • Conoscenza delle problematiche letterarie connesse alle lingue studiate, in rapporto al loro sviluppo nel tempo e nelle loro mutue relazioni interdisciplinari.
  • Acquisizione di consapevolezze relative ai processi di sviluppo storico e delle trasformazioni diacroniche dal mondo antico al mondo contemporaneo.
  • Conoscenze relative allo sviluppo del pensiero filosofico nel suo vario articolarsi nella storia dell’occidente.
  • Educazione del gusto estetico personale attraverso lo studio dei fenomeni artistici dall’antichità al mondo moderno; lettura e decodificazione delle espressioni artistiche.
  • Argomenti di geografia generale presentata in relazione alle scienze sperimentali e di geografia antropica presentata in rapporto alle problematiche storiche e di attualità.
  • Conoscenze di elementi di economia, diritto e storia delle istituzioni italiane ed europee finalizzate a favorire una maggiore consapevolezza e maturità civica da parte dei discenti.
  • Conoscenza di algoritmi, anche tramite l’uso dell’elaboratore,  finalizzata a risolvere problemi di matematica e fisica e a favorire la capacità di astrazione.
  • Conoscenza degli aspetti più rilevanti della cultura scientifica per acquisire validi strumenti di analisi in una società sempre più complessa sul piano tecnologico e scientifico.
  • Analisi di situazioni didattiche che favoriscano l’insorgere di problemi matematizzabili e l’approccio a sistemi assiomatici e formali.
  • Un percorso di ricerca intorno a Dio e a Cristo dalla Bibbia alle varie religioni. Dio all’interno della cultura, della filosofia, dell’arte e del dibattito scientifico.
  • In alternativa all’insegnamento della Religione si attuano corsi su problematiche culturali di varia natura.
  • Capacità di utilizzare pienamente le proprie qualità fisiche e neuromuscolari e di esercitare il controllo e la coordinazione motoria in situazioni diverse e problematiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.