Il Liceo “G. Nolfi” nasce dalla fusione, avvenuta il 1° settembre del 2000, tra lo storico Liceo Classico “Nolfi” ed l’Istituto Magistrale “Carducci”.

Questo Liceo, offre attualmente i seguenti corsi di studio:

 

Liceo Classico Liceo Linguistico

Liceo Scienze Umane

Liceo Scienze Umane (opzione economico-sociale)

 

 

Il Liceo “Nolfi” ha radici molto antiche nella storia della città. Sebbene la data ufficiale della sua costituzione, nella forma e nel nome attuale, sia l'8 Maggio 1865, quando venne deciso dal Collegio Docenti di dedicare a Guido Nolfi il Convitto Nazionale con annesso Liceo Classico istituito dai Piemontesi per decreto di Lorenzo Valerio, commissario straordinario di Vittorio Emanuele II il 6 novembre 1860, esso può essere fatto risalire al 1680, quando venne aperto il Collegio Nolfi, al n. 81 di via Arco d'Augusto, in attuazione delle volontà testamentarie del concittadino Guido Nolfi (Fano 1554

  • Roma 1627), destinato a otto giovani che volessero seguire lo studio del Diritto e a quattro giovani che volessero seguire lo studio della Medicina. Il Collegio divenne successivamente Università Pontificia, per decreto di Papa Benedetto XIII (1729) e dell'Imperatore Carlo VI (1732), con la facoltà di rilasciare lauree in Legge, Filosofia, Teologia e Medicina. La fine dell'Università fanese fu decretata nel 1824 dal Pontefice Leone XII e l'Istituto “Nolfi” tornò ad essere una scuola di preparazione per il conseguimento di titoli accademici. Dal 1850 divenne scuola di preparazione agli studi superiori e così fu fino al 1860. Altra data importante per la vita del Liceo é il 1982 quando il M.P.I concesse all'istituto, su progetto elaborato dal Collegio dei docenti, l'autorizzazione all'attivazione del corso ad indirizzo sperimentale linguistico moderno. Le sezioni sperimentali, confluite poi nell'attuale corso linguistico, hanno consentito a tanti studenti della città e del territorio circostante, di conseguire, oltre ad una educazione di tipo liceale, anche una conoscenza di tre lingue straniere moderne, fra l'Inglese, il Francese, il Tedesco e lo Spagnolo, di particolare rilevanza per un proficuo inserimento dei giovani nella  multiforme realtà

 

L’ istituto “Carducci” fu fondato nel 1934 come Istituto Magistrale. Quest’ultimo, nel corso degli anni, per rispondere alle esigenze di una società in continua evoluzione, soprattutto in relazione a nuove forme di sapere, ha subito notevoli cambiamenti. La prima grande trasformazione avvenne nell’anno scolastico 1987/88, quando fu introdotta la Sperimentazione autonoma ad indirizzo Socio- psico-pedagogico, che affiancava lo storico indirizzo Magistrale. L’introduzione dell’obbligo della laurea per gli insegnanti delle scuole elementari comportò l’abolizione dell’Istituto Magistrale sancita con D.L. 10.3.97 e previde la definizione di nuovi curricoli. E’ nell’a.s. 1998/99 che, per rispondere a queste nuove esigenze, è stato istituito un Liceo con l’indirizzo di Scienze Sociali. Nell’a.s. 1999/2000 il Liceo ha attivato anche l’indirizzo di Scienze della Formazione. Infine dall’a.s.2010/11 è attivo il corso di Scienze umane.

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.